WSOP 2022, il poker torna in una nuova location

WSOP 2022

Dopo una pausa di due anni, le World Series of Poker (WSOP) tornano per accogliere 6.650 giocatori di tutto il mondo in una sfida di grande prestigio. L’evento si terrà a Las Vegas e proseguirà per oltre sei settimane.

 

Conto alla rovescia per WSOP 2022, ecco le date

Manca relativamente poco a uno degli eventi annuali più importanti nel poker. Le prossime World Series of Poker inizieranno il 31 maggio 2022 e termineranno il 19 luglio 2022, per più di sei settimane di adrenalina. Non è solo una questione di visibilità: chiunque riuscirà ad arrivare al tavolo finale otterrà almeno 1 milione di dollari, ma il vincitore, colui che sarà nominato campione del mondo, si porterà a casa un premio di 8 milioni di dollari. In totale, il montepremi ammonta a 3,29 miliardi di dollari e un braccialetto d’oro per il titolo di campione del mondo di poker.

L’attesa era nell’aria, soprattutto dopo di due anni di stop. Ty Stewart, Executive Director di WSOP, ha commentato: “Non potremmo essere più felici di così per l’affluenza di quest’anno, per il grande pubblico internazionale e per il ritorno di alcuni dei più grandi giocatori di tutti i tempi. Dopo un anno di incertezza, è incredibile riunire di nuovo la comunità del poker. L’energia e l’eccitazione sono palpabili mentre leggende e dilettanti di tutto il mondo si riuniscono per provare ancora una volta la loro possibilità di vincere il titolo mondiale”.

WSOP 2022

 

Le star presenti al WSOP 2022

Oltre ai giocatori, saranno presenti alcune personalità di spicco interne al mondo del poker, come Chris Moneymaker e Josh Arieh, ma anche star esterne al settore, come l’ex star NBA Tony Parker. Immancabile Vince Vaughn, l’attore 51enne comparso in diverse pellicole di successe (come True Detective), nonché amico del vice presidente WSOP Jack Effel. La star aveva già partecipato al Main Event del 2021 e ora è stato nominato “Master of Ceremonies”, la figura che farà gli onori di casa e accoglierà giocatori e ospiti speciali nel nuovo spazio. Al contrario delle edizioni precedenti, infatti, le WSOP 2022 e gli appuntamenti successivi cambieranno casa. Il Rio All-Suite Hotel and Casino concluderà un periodo di 16 anni di onorato servizio, per lasciare spazio all’area sulla Strip tra il Bally’s e il Paris, due casinò adiacenti ed entrambi di proprietà di Caesars Entertainment. Qui verrà adibita la sede dei campionati del mondo di poker.

WSOP 2022

 

Un evento di rilievo anche per le celebrità

Queste due novità, la presenza fissa di Vince Vaughn e il trasferimento dell’evento sulla Strip, lasciano intuire che il Caesars stia investendo ampiamente nel poker. Nonostante le WSOP costituiscano il torneo di poker più longevo al mondo, con una data d’inizio fissata al 1970, è solo negli ultimi anni che ha iniziato ad attrarre anche un enorme numero di celebrità. Questo dato, unito alla strategia del Caesars, lascia presagire un futuro ancora più promettente per tutto il settore.