Playson arriva in Italia con William Hill

playson

Le partnership tra fornitori e casinò online sono sempre più frequenti, e per un buon motivo: sono vantaggiose per entrambe le parti e rendono felici i giocatori, che possono accedere a nuovi entusiasmanti titoli. Arriva in questo modo in Italia Playson, un provider già ben conosciuto all’estero per le slot machine.

 

Playson stringe un accordo con William Hill

Playson è un fornitore che si concentra principalmente sulle slot machine online. Dopo essersi fatto conoscere all’estero, arriva anche in Italia grazie a una partnership per fornire i suoi contenuti al casinò online William Hill. Tra i tanti titoli di successo spiccano Buffalo Power Megaways, Royal Coins: Hold and Win e Diamond Fortunator: Hold and Win. In più, arriveranno anche jackpot, tornei, funzionalità “trigger” e giri gratuiti.

I giochi si andranno a sommare al già abbondante porfolio di William Hill, che comprende slot machine, giochi da tavolo. Importante anche la selezione per il Casinò Live: William Hill offre 25 versioni diverse dei principali giochi da casinò, come la roulette e il blackjack.

 

Vantaggi anche per William Hill

Per Playson, un operatore che punta fortemente all’espansione, affiancarsi a un colosso del gambling come William Hill è un’occasione irripetibile. Ma anche il casinò beneficerà della partnership, come dichiarato dalla direttrice vendite per William Hill, Blanka Homor: “Siamo entusiasti di collaborare con uno degli operatori più noti del settore a William Hill, in una mossa che consolida la nostra forte posizione all’interno del cruciale mercato italiano”.

Homor rivela inoltre che il gruppo continua  a ottenere successi: “Il nostro raggio d’azione continua a crescere in tutta Europa e oltre, dopo aver accumulato una serie di importanti accordi commerciali e nuove entrate nel mercato negli ultimi mesi”.

playson italia

 

L’operatore Playson è in crescita

La partnership con William Hill è solo l’ultimo di una serie di legami commerciali avviati da Playson. A inizio dicembre, il provider ha stretto un accordo anche con l’operatore venezuelano Triples per rafforzare la sua presenza nelle regioni dell’America latina. Anche in questo caso, Playson renderà disponibile tutta la sua suite di iGaming. Dall’altro lato Triples ha soddisfatto la necessità di avere un’offerta più ampia per attrarre uno spettro più ampio di clienti.

 

Le partnership nel gambling

Queste sono solo alcune delle più recenti partnership che hanno permesso ai provider di “viaggiare” e arrivare in Paesi diversi. Pragmatic Play, sempre a inizio dicembre, è approdato in Brasile grazie a Playbonds.

Occorre sottolineare però che questi accordi vanno tutti a favore dei giocatori, che possono accedere a un numero più ampio di titoli rimanendo fedeli al proprio casinò preferito. Inoltre, si tratta a tutti gli effetti di sana competizione tra casinò online.